This blog is moderated! Dot not leave anonymous messages because I won't even open them and will directly reject them. Any attempt to spam this blog ends directly in the spam filter of my gmail account.

Friday, December 12, 2008

A Torino e per miracolo!


Sono a Torino per miracolo.
Ieri per colpa dei treni ho perso l'aereo e ho dovuto fare un secondo biglietto.
Partita da casa alle 5:30 sono arrivata a Torino alle 5:30... diciamo che un viaggio di 12 ore per fare solo 800 chilometri non mi era mai capitato...
cioè ci mettevo meno a tornare a casa quando stavo in America.

Secondo me ieri sera il signor Trenitalia e il signor Volareblu sono andati a cena coi soldi di tutti quelli che hanno perso il volo e si sono ficcati sul secondo volo disponibile perché i low-cost non rimborsano.... ed eravamo tanti. Peraltro continuavano a dirci che non avevano sportelli e dovevamo chiamare l'199, putacaso non disponibile. Il biglietto è stato fatto al volo, via internet, da mia sorella. Per il rimborso? Forget about it! Non dipende da loro e non possono farci niente! E Trenitalia? Idem con patate.

CHI???? IO????

"Non è mai colpa mia" - in Italia!

Gli stupendi annunci alla stazione Termini erano tutti: questo treno con 3 ore di ritardo causa meteo, questo treno con 2 ore di ritardo causa ferrovie estere...

Scusate ma se vi si allaga la stazione non sarà che non avete fatto niente per evitare che questa situazione si verificasse? Insomma, un po' colpa vostra lo è... siete stati colti impreparati.
Indubbiamente è colpa anche di chi frequenta, come dire, se i tombini esplodono per Roma non sarà che buttiamo un po' troppe cartacce per terra e mozziconi di sigaretta che poi si espandono in acqua? Come diceva la pubblicità: Roma non è sporca, viene sporcata!

I treni erano tutti in ritardo di due o tre ore... e io ho perso il volo per sta storia. La cosa ridicola è che fino alle 5 avevano funzionato e poi sono cominciati ad arrivare i treni dal Nord e a lunga percorrenza... tutti ritardati dal meteo. A quanto pare la linea a Nord di Roma era allagata e quindi per fare entrate tutti, a turno, sono finiti tutti in ritardo, anche quelli puntuali.

Nel mio treno ci pioveva dentro io me ne sono accorta solo perché ho sentito freddolino a una spalla a un certo punto e mi ero bagnata fradicia /dormivo della grossa sul treno LOL.

Poi in realtà i treni ritardavano a entrare e uscire dalla stazione ma una volta partiti la percorrenza era normale fino a tre secondi prima di entrare in stazione... ed era fuori, là sui binari, che restavi bloccato con nessuno che veniva a dirti niente. Perché i controllori quando si tratta di queste cose spariscono, non vengono mica a informarti per tranquillizarti!
Io ho chiamato mio padre per farlo informare. Lui ha chiamato in stazione e alla stazione gli hanno deto che Roma era allagata.

Il bello era che gli faccio: Mario Termini bloccata, sicuramente perdo il volo.
lui: quando arrivi, vedi se c'è un treno per Torino e lo prendi.
io: ... Termini bloccata... se i treni non funzionano perché devo prendere un treno?
lui: ma quando arrivi allora prendi un treno e torni indietro.

mi ha ricordato tanto quella volta che voleva il gelato limone, fragola e panna.
L'omino disse: non ce l'ho limone.
e lui: ah, allora nocciola, limone e panna.
e l'omino: non ce l'ho il limone
e lui: ah, allora fragola, nocciola e limone.

:fall: :fall:

Comunque arrivo a Termini per prendere il treno per Fiumicino e, pensando di prenderlo al volo, timbro il biglietto.
Ma il treno ritarda talmente tanto chee alle 8:50 parte quello delle 7:37..... sul treno il biglietto mi scade e il bigliettaio fa: il biglietto è scaduto.
lo guardo: anche io, quando l'ho timbrato avevo 6 anni e guardi come mi sono ridotta aspettando.

In questi casi passa il bigliettaio. Se mi faceva anche la multa era aggiungere al danno la beffa. Evidentemente l'aria seccata deve avergli tolto ogni voglia di stare a discutere.

A ogni modo alla fine il volo è andato bene e qui era tuuuuutto bianco per la neve. Non avevo niente da leggere ma ho disegnato talmente tanto che la giornata mi è volata.

Arriviamo a casa ed entriamo dal garage.
Mio cognato fa: ho comprato un cagnolino.
e io da sotto: bau bau.

Mia nipote si avvia per le scale... mio nipote diventa paonazzo e si nasconde dietro la mamma.
La Bice mi vede e fa: zia! è zia bau! La zia è venuta a vedere la mia recita! (:gnegne:)
l'altro, tutto paonazzo, resta dietro la mamma (è timido mio nipote, quando è contento si nasconde).
Allora abbiamo fatto tutta la solita scena con la valigia e tira fuori i regalini... chiama la mia mamma, risponde mia nipote e fa: Nonna! Indovina? La zia è venuta per vedere la mia recita!

Sta recita poi... a metà canzone mia nipote si ferma e ci grida: mamma ho perfo la molletta!
e mia sorella, in fondano, le fa: nfa gnente, tu canta!

A un certo punto un bimbo prende e si piazza nel mezzo a ballare... Bice lo vede e lo acchiappa e se lo tira indietro con una faccia tipo: uè, torna nella riga tu, non ci sono solisti in questo spettacolo!!!

Alla fine tra chi salutava: ciao mamma!
Chi piangeva... sono riusciti a fare sta recita!
Noi eravamo sganasciati perché la gnappa è entrata in scena in punta di piedi (ora vuole far danza) e cantava sta canzone piena di S e lei c'ha la lispa e si sentiva solo lei che canta: Auguiiiii oggi è nato Gefùùùù!!!

Comunque sono arrivata alla sera morta. Tra la nipote che aveva visto la sciarpa nuova e si è lamentata che a lei la nonna la sfiarpa nuova non gliel'ha fatta. Quell'altro che giocava con la palla magica e le chiedeva cose e usciva sempre: no way!
E lui: che vuol dire? che vuol dire?
E io: vuol dire: NO.
E lui: oh nooooo! Questo vuol dire che nemmeno stavolta resti per sempre!
Alla fine siamo riusciti ad andare a dormire.
Ho visto che gli gnappini hanno dei nuovi libri tra cui uno di Rodari con Giovannino Perdigiorno come protagonista. Ma è l'omino delle favole al telefono? Sì, è lui... l'altro libro lo abbiamo finito e questo ha i disegni buffi.
Beh il primo è illustrato da Munari, che è divertente a guardarsi e da contare, ma questo qui ha i disegni di Altan che è tutto a colori!

Non so perché, la nipote insisteva che io dormissi sul divano: è comodo, è comodo... - diceva.
E io l'ho guardata e ho detto: oggi sul divano, domani davvero la cuccetta del cane fuori mi fate trovare. maledetti. XDDD

Stamattina alle sei, mortacci sua, la gnappetta si è svegliata col pensiero di farsi fare i tatuaggi! Le dico "Bincio te li faccio quando torni da scuola è buio, non ci vedo (erano le sei cavolooo!)"
e lei: ma tfia, sveglia, oggi è ieri. (voleva dire è già domani perché io le avevo detto "domani")
e io: mamma, ancora cinque minuti.
e lei mi fa: no fono mamma, la tua mamma poi arriva, devi afpettare fette giorni! :gnegne:


comunque è come sua nonna sta bambina... viene a parlarmi mentre dormo e a rompere le balle. Stamattina mi doveva far vedere che aveva la tuta di Kitty.
e io: vedo vedo.
e lei: ma senza occhiali come ci vedi?
e io: mortacci... ho detto che vedo...

Poi, giusto per solidarietà con la sorella, quell'altro gnomo malefico ha preso quel leone là che parla napoletano e lo ha buttato nella stanza... e sto fregno ha detto: siamo ammmiciii!
Lui è scappato, io ho continuato a ronfare un'altra oretta.

E fra due ore tornano a casa. Ci toccherà guardare astroboy durante cena.


1 comment:

Tsuku said...

Dedy, certo che fra gnappetti e Mario, te la spassi eh XD