This blog is moderated! Dot not leave anonymous messages because I won't even open them and will directly reject them. Any attempt to spam this blog ends directly in the spam filter of my gmail account.

Tuesday, August 24, 2010

Da oggi questi due mi fanno compagnia in ufficio.
Sul tavolo da disegno, accanto al lego.
Il mio tavolo stava diventando il regno del verde... ho tutto verde, la bottiglia dell'acqua, il bicchiere portapenne, la ciotola con le caramelle... tutto verde.
Purtroppo Choppy è venuto fuori con la base di Rufy. Che sfiga. Meno male che il funtac aggiusta tutto... ma così com'è è addirittura diventato un raro... che chiulo.

Il Porcello nel cestello... domani me lo magno.
E' un biscotto... si avvicina il Mooncake Festival.
Le mooncake sono quelle tortine che Grace aveva portato in Italia e che nessuno ha voluto mangiare con me... e allora le ho portate da Giorgia e ce le siamo sbafate (e voi puzzoni non sapete cosa vi siete persi... e io fra un po' ne faccio scopracciata).
Intanto oggi Grace mi ha regalato i porcelli nei cestelli. Non siamo riuscite a trovare da dove venga la tradizione... ma si regalano durante il Mooncake Festival. La prossima cosa da provare è: la mooncake al durian!
Ho anche puntato quella al mango... mango quanto ti mangio!


Rifatevi gli occhietti e per le papille arrangiatevi.
Questa è la mia buonissima zuppetta di lenticchie rosse e patate dolci.
E' venuta una meraviglia! Buona sia calda che fredda.
Le lenticchie rosse sono una bontà stratosferica, poi, secondo me, la patata dolce ci mette il carico a bastoni.
Qui mangiare dolce e salato o dolce e aspro insieme è la norma.
Per esempio oggi ho pranzato con il Pad Thai... sono spaghettoni conditi con uova e verdurine miste... ma sopra, per condimento, ci vanno le arachidi grattuggiate e il succo di lime, che come ho detto, qua a Singapore, è piccolo e dolce.

Saturday, August 21, 2010

Aaah Merlion, ciccio, era da una vita che volevo rivederti!
A un sacco di gente non piace sto coso... ma come si fa a non volergli bene? C'ha un capello invidiabile, manco a Cat viene così bello a ciocche! (a dire il vero il capello di Cat è ispirato al merlion ahahahahahha).
E poi come sputacchia bene! *_* E si vede l'esplanade alle spalle, come un gigantesco durian verde... mhhhh.... durian *ç*.... booonoooo.

Comunque dall'esplanade adesso si vede la baia chiusa dal famigerato (?) marina bay sands... gyes, i tre palazzi obliqui e sbilenchi con la nave in testa. C'è pure il Casino là, pare...
sulla sinistra si vede la fiamma olimpica.

E questa è Clarke Quay vista da Central... volevo fare colazione a Central ma tutti i negozi aprono a mezzoggiorno qui... mica come a Orchard che alle 10 c'è già il mondo (ma perché i turisti la mattina girano eh, mica so nobili).

Questa l'ho scattata a Little India... un posto che profuma e ti assale coi colori e la brillantezza dei negozi che vendono tutte sete colorate, ori, e una cifra di roba fighissima e per turisti turistissimi eh, che come ti avvicini a una scatoletta arriva la ziotta indiana e inizia e pressarti per farti comperare cose hahahahaha.
Io, però, quanto prima ci torno... non fosse altro che si mangia benissimo e fanno il Naan più buono del mondo! *ç*

Comunque certe cose Singapore le fa proprio da sé... non devi manco ritoccare le foto...
Alla fin fine anche quando costruiscono c'hanno sto Feng Shui fisso in testa per cui le cose guardano sempre dal lato giusto, sono sul lato giusto e si energizzano coi giardini e le fontane.
Quindi tutto è estremamente ordinato, in maniera creativa, e nascono scorci pazzeschi anche se, in basso, si può notare i muratori al lavoro.
Questa città è un cantiere, non smettono mai di allargare, costruire, edificare, progettare... come hanno un po' di soldi in bilancio, zacchete, infrastrutture nuove: fermate della metro, strade, centrali per il riciclo delle acque... e poi, appena finiscono di costruire, ripiantano gli alberi!

Il bello è che questi qua si lamentano pure hahahahahha.
Certe volte li vorrei catapultare a Napoli, secondo me perdono i capelli appena vedono come si funzionano le file... come? ho sentito "quali file?" eh, appunto! :D

come sempre cliccate sull'album per vedere il resto delle foto:



Friday, August 20, 2010

Questa e' l'animazione perparata dai nostri studenti per il viaggio della fiaccola olimpionica, in arrivo a NYP qualche settimana fa.
Ovviamente ci sono sempre i furboni che trovano figo lasciare commenti negativi senza sapere a cosa vanno incontro questi ragazzi durante il loro ultimo anno di scuola.
Partiamo dal fatto che non hanno nemmeno 18 anni e che prendono altre 4/5 classi mentre lavorano su una cosa cosi' grossa.
Continuiamo col dire che sanno benissimo che c'e' spazio per migliorarsi e stanno ancora lavorando sul corto per sistemarlo. Certo ci sono problemi di animazione e peso ma non si puo' certo dire che Merly e Lyon siano facili da animare con le zampotte corte che si trovano!
Vogliamo inoltre dirlo che il Primo Ministro si e' complimentato con loro direttamente perche' ha trovato lo spot molto intelligente e ben concepito? E diciamolo pure che questi ragazzini ce la mettono tutta e non stanno qua a pettinare le bambole!




This is the YOG journey of the flame animation prepared by NYP students and presented during the ceremony I attended some time ago.
There are always smart asses bashing people's work on the tube... not knowing what these kids go through in their final year of school.
Let's start with the fact that they are very young *this is not a University* and they have to take 4/5 other modules while working on this.
Sure there's always room for improvement and there are a few animation and weight issues BUT... the Prime Minister complimented them and said that the short was very clever and they got a strong reaction from the public.
I think they should be proud of what they achieved in such a short time. They are hard working kids!

Sunday, August 15, 2010

This is my Office! - Il mio ufficio!

I got business cards, finally! Yeah, look so professional. I have to remember to bring a few in my wallet.

I miei biglietti da visita sono arrivati! Devo ricordarmi di metterne un paio nel portafogli.


My slow slow mac....

Il mio lentissimo mac!






My even slower pc....

Il mio lenterrimo pc.








My fantastic drawing table!

Il mio fantastico tavolo da disegno! :D

Saturday, August 14, 2010

ION di sera è proprio bello.
Sono ossessionata dall'aspetto organico di questo edificio.
Più lo guardo e più mi domando come si tenga in piedi.
Le curve fuggenti danno la sensazione che sia vivo e in movimento.
Non so chi abbia disegnato ION ma è un po' come l'esplanade, che sembra un durian gigante, ha la faccia di una cosa che potrebbe trovarsi solo a Singapore.
Uno di questi giorni vado a ispezionare Marina Sand Bay per vedere come si tengono quegli edifici in piedi, quelli con la nave sul tetto, per intenderci.
A ogni modo ieri non avevo internet, per cui sono uscita.

Dovevo comperare matite blu, calze e hard drive esterno. L'hard drive non l'ho trovato.

Per il resto delle foto, incluso lo shopping...
rimando al solito album di photobucket:

Dico solo che qui in Asia mi è tornata la fissa coi calzini colorati... è importantissimo avere dei bei calzini qui, perché quando vai a casa della gente ti togli le scarpe (e io non vado in giro scalza in casa d'altri).



Wednesday, August 11, 2010








Oggi abbiamo imparato a fare un terrarium da questo signore. Il corso e' costato si' e no 7 euro e ci hanno dato il barattolo, le piante e tutto il resto. Io mi sono portata il pirata da casa.
Sono andata con Clyda e e lo zio Raymond.











Questi sono i materiali necessari.

Lo costruisci in meno di venti minuti, in realta', ma il maestro era molto pignolo e ci ha controllati tutti per bene.

Questo e' zio Raymond che fa il matto.
Poi appena ha iniziato a lavorare sul suo vasetto e' rimasto buono e tranquillo e concentrato. A casa ha una vasca con dentro delle dionea muscipula piuttosto grandi. Dice sempre che le deve portare in ufficio e Adrian vuole collegarle a Twitter... cosi' ci twittano a tutti: ho fame!!!
\E roba simile. Voglio vederlo hahahaha.






Questo e' Gilbert Sullivan, pronto all'avventura!!!
Si addentrera' nella jungla senza portarsi appresso l'indispensabile manuale per la sopravvivenza del pirata: I Robinsons Italiani, scritto da Emilio Salgari... col signor Emilio che va in modalita' Piero e Alberto Angela ogni due pagine!







Alla fine ci hanno anche dato una coccinella per decorazione.
E quindi il mio terrarium si intitola: Le avventure di Gilbert Sullivan e Lady Bird - sperduti nella jungla malese.













C'e' da dire che, nonostante il mio pollice verde inverso... il basilico non mi e' ancora morto e sta piantina si ostina a cacciare fiori!

Monday, August 09, 2010


Orchard road!
Ieri sono andata a comperarmi due magliette, una giacchina.... gli acquerelli e un pirata da mettere nel mio terrario.
Ho trovato uno di quei cosi tipo i pescetti che ho comperato ai miei nipoti: li metti in acqua e crescono.
Per cui, eventualmente, quando il terrario trasuda il Pirata diventa gigante... piratazilla in jungleland!


Orchard road è un posto interessante, oltre ad avere tutti i centri commerciali più fighi o quasi... Takashimaya è immenso! La domenica ci sono tutti i filippini che si trastullano accanto a Paragon. Non fanno niente, stanno là seduto i in piedi e chiacchierano davanti ad House of Condom (mi domando se sia collegata la cosa hahahahaha).
Io sono finita da Uniqlo, mi sono presa due magliette di One Piece, ne ho puntate altre due e ho puntato anche altre due t-shirt della disney.
Mi sono comperata una sorta di giacchino tigrato di Topolino che dovrebbe salvarmi il collo dall'aria condizionata.
Ho pranzato da Cèdele: nota personale... il veggie burger è pieno di cipolle... da evitare.
Come sempre, a una certa ora, tocca andare a prendere il caffè e fare merenda. Ovviamente in centro non ci sono i Kopi Tiam e Kau Fu l'ho visto solo dietro a Stadium fino a ora. Invece Toast Box lo trovi ovunque. La loro kaya sa troppo d'uovo ma il burro non fonde per cui si mangia bene. Questa è la piramide di burro salato che finisce nei toast con la marmellata di kaya.

Questo centro commerciale ha un nome stranissimo tipo: l'impero del cibo.
Dentro però ci sono quasi esclusivamente grandi marche (non a livello di Paragon o ION che hanno Hermes, Vuitton, Prada, etc etc).... ci sono Levi's, Uniqlo, Bata, Zara (non ci trovi Giordano, insomma) i franchising internazionali un po' più altolocati.
Dal terrazzo si vede questa pubblicità per i materassi. Io credevo funzionasse solo dal basso, invece la donnina è piuttosto tridimensionale.

Sul terrazzo, che dal basso avevo preso per un giardino pensile, ci sono anche i pezzi degli scacchi.
I bambini perà li prendono e se lo portano nel parco giochi (alle spalle di questa foto) per cui è difficile giocarci, penso... devi andare a recuperare i pedoni!
Il giardino pensile invece si è rivelato essere un terrazzo con aiuole e queste colonne fighissime con delle fessure nelle quali crescono le piante. No, non sono rampicanti, crescono nelle fessure.




E questo è ION visto da fuori, che 5 anni fa non c'era... ma un sacco di roba non c'era 5 anni fa e onestamente hanno un sacco di questa architettura organica in giro per Orchard Road (che a me piace un casino) per cui mi ci perdo sotto le ore a cercare di capire come si tengano in piedi certi edifici.

Sunday, August 08, 2010

video
Rumore? Eh, pensate alle mie povere orecchie. I tre club di percussioni, riuniti, aprono la cerimonia di accoglienza della fiaccola olimpica in arrivo @ NYP!
Una figata spaziale. Presto video migliori! (appena Grace torna dalle vacanze)

Friday, August 06, 2010

Scanslations and copyright

Dear publishing companies,
thank you for taking down the scanslations website so all the readers now will go into web comics, not into paper books!
Duh! If you are thinking they'll switch back to paper I have a bit of information for you: it's called generational gap!
This is the web native generation. They grew up on the net. They don't need to read, they can scan! Their eyes catch images faster than anybody else and paper really doesn't matter to them all the much. They read online!
I have another information for you: Ipad is out. Switch platform FAST!
And copyright? Copyright has to go down and be replaced by attribution.
We are in the Creative Commons Era.
You want to make money with your work? Get clickers, trust me, you'll make more money from clicks than from paper.

Last night this guy came to NYP to talk about his Idea Book and how he made millions with it. To me he got lucky but anyways, at one point he mentioned that lending a book is piracy.
I'm a nice girl and kept silent but I wanted to yell: then Public Libraries are privateers, because they have patents to be pirates.

Is knowledge something you should make money on? Yes it is... but how?

It's funny how he made a success using a book that looks like the Bible and has a cover like it's straight out of the 1800 and he thinks like someone from the 1800: libraries are the Devil they will kill Publishers.

Now, I understand he is self produced and maybe he got lucky cuz he was in the right Country too. You see, in Italy you start a Publishing company and the first mafia you meet are the distributors. It's like you have to court them, bribe them, be exclusively their partner and pay only respect them else it's ostracism... then you still don't do much and end up selling on the web.
This guy, at one point said: I went to a book store and said: I want you to sell my book, would you sell it? And the book store seller said: yes. And then he said something else, I can't remember what and the book owner said he should sell it not for 20 euros but for 30 euros.

I have to say it to my Publisher: Claudia, move to Sweden.

I have gone to something like 12 different bookstore in Rome and everybody said the same shit to me: you have to go through a distributor.

Now you wonder: Deda, why the Hell did you put Balthasar online for free, then?

Because: 1) Balthasar is a good idea and so I believe 2) I can develop it the way I want it without having to deal with marketing people (like I had to do in the past: they think they know what sells, but they only knows what moves around shelves... then where is Innovation in all of this?). 3) It's paperless and saves the trees. 3) I don't have to deal with a printer - and printers in Italy use quark express, I use indesign, they print with plotter, I want a printer printer! 4) I don't have to deal with distribution,I put it out there in 3 different places, whoever finds it finds it, if they like it they'll talk about it, if they don't like it was not good enough. Hey, but it's out there.

Deda, what about copyright?

On the internet? Are you crazy?
The internet is the World's Public Library. You put stuff on the web and it's like donating a book to a Library, would you go back to the librarian and tell them: you know that's my book you cannot put it on shelf A it has to go on shelf B?
That's dumb if you ask me.

You donate, means you share, you want to be seen. You don't want the full thing to go around... you don't put the whole thing.
Ah, but what if people grabs and share? Without your permission?
That's the point permission and attribution should be the foundation of the internet, not distribution and theft.
Okay, now we are going into the realm of scans... aren't we?

Here's how I see it. The moment you put something on the shelf and sell it... it's out there in the World. You have no control over it, you have no control over people. If people wants to give you money for it then it goes and buys it and gives you money... if they don't want to you cannot put a gun to their heads. Now, maybe, one person buys it and lends it... the other person likes it and buys the following one. This is a form of advertising. Chances also are the person will keep the free stuff and enjoy it and not give you money... but then... isn't that also a fact that you did not inspire them enough to pay you?
Your intellectual property though is still yours. Nobody can take that away from you.
Do you know how much an author makes out of his/her book? 5%.
A musician? 2%.
The rest of it goes to the person who invested in the product and put money in it, it will cover the costs and buy him an island.
There are very little people who make a living with a book or a a song, so take that thought out of your head: it's all about luck.
You are not actually paying the intellectual property on the book... you are paying the company.

I did not buy the Idea Book last night, even though the guy was basically throwing it away for 10 bucks (that's 5 euros). I had seen the book that very afternoon... the moment it was set on my table I thought: it looks like a Bible. And left it there to sit for a while... I was not inspired to pick it up... I went to the box to look for the dust jacket!
When I opened it I started reading the games and sentences and I thought: the content it's rather obvious... shows quotes from inspiring people and put exercises on creativity that I already know... Then half of the book is empty. Ah, so it works as a notebook too... mhh... but the paper is too sleek, I would not draw in here.

I must be a very boring, non creative person. When he explained us the concept behind the book I thought: yeah, it works. One should never be judgmental on ideas, that's what I was saying to my co-worker the first day we met and talked about Story class: there's no such thing as a stupid idea, it's the people's perception that makes the idea look good or bad.
Obviously most people think the Idea Book is a good idea and the concept behind it proved the guy right. Stupid ideas make people feel comfortable or uncomfortable but they sure turn authors into island's owner.
To me... he got lucky. If he can replicate his success, though, he'll prove me wrong and he'll get one more island! For sure he thinks outside of the box.
Some of the things he said are stuff I blabber about since ages!

For example: illustrations, movies, comics... right now they all wear the same face and formula, so much that they basically are all the same. I am so bored, recently, cannot find anything truly entertaining or challenging. I fall asleep.
When you go into a book store the same cover shouts at you. I fell like I've been watching the same Pixar movie for 20 years and when I watched the Princess and the Frog, it felt so Pixar that the Prince and the Waitress become buddies and don't fall in love with passion... they just learn to be buddies like Buzz and Woody! XDD
And Roberto Innocenti? His traditional and realistic style is soooo refreshing because nobody is doing realistic anymore! They all go emo or puppety and I'm friggin' tired to stare at dolls like characters.

Now this is how I feel about it, nonetheless I find them very wonderfully done. In a very objective way, they are very well done! I just don't feel for them... am I dying?

Anyways, going back to our copyright issue. There's one thing that freaks me out about copyright, which is that it kind of is the very worst type of pirate patent in the world! XD

You cannot own ideas, cannot copyright them. You have to copyright stories, images and stuff like that. In a way you can only copyright finished product. On that you put your name, say: it's mine. You want to make money out of your cool product because you worked on it.
But still, getting money on something you come up with should not be your choice but the choice of the people who buys.

Harry Potter is cool? I buy it. I think it's dumb! I don't buy it.

A lot of people read Harry Potter from the Public Library... the copy is very tattered and old looking. Were they pirates? Were they stealing? Is the Library a privateer?
No the Library asked permission... distributes attributing the ownership of the work to you and does not make money out of it!

OOOH IT'S THE CREATIVE COMMONS ISN'T IT?

Dear scanslators... you DID deserve what came to you the moment you did not ask for permission and decided to make money out of it.
What scanslations groups had been doing had been overlooked because: 1) they used to drop series when they go licensed! 2) they did not ask for donation NOR had ads banners!

When you switched to the dark side... the real pirate were gone and you became bandits, thief criminals. I stopped reading scans that very moment the moment I saw: DONATE paypal account.

That, the fact I am getting bored easily and work and Balthasar keep me away from scans.
Honestly I am kinda happier now. I feel like I am creative instead of passively absorbing other people's idea - which aren't really much original and fun anymore.


Now that the scanslation's world is collapsing (and it's sad to see that the honest ones, the one who did scan stuff that would never be published because it is not commercial and crappy, were the first ones to shut down)... probably people would move onto webcomic.
This is a world I just discovered and I find it to be populated by very talented people. Self promoting. Self taught.

I wish I had more time to browse it more.
Diluvia.
Eppure oggi passa la fiaccola olimpica sotto casa.
Speriamo bene perché mi piacerebbe andare a vedere se ci sono anche gli atleti ( se ci sono ragazzini italiani).
Dovevo uscire per comperare quattro cosette ma così mi serve il canotto. Speriamo che domani non faccia così schifo.
Peraltro mi sono svegliata alle 7 di sabato mattina... sono in compagnia delle zie ciliegie.... ^^" ma fa abbastanza fresco da potersi fare doccia e shampoo senza friggersi la testa (anche se il phon è quello ionizzante con la lucetta blu, che fa tanto spaziale).

Ho finito il latte di cocco e non mi posso più fare lo spezzatino. Orco can... avevo preso la panna, in alternativa, ma è successa una cosa stranissima: si è congelata! (ma avessi dispersione in frigo?).
Cioè se si congela la panna si deve congelare anche tutto il resto... ma l'acqua è appena fresca, il frigo lo tengo basso... comincio a sospettare che sta marca Turca qui non faccia per me.
La prossima volta prendiamo la panna francese.