This blog is moderated! Dot not leave anonymous messages because I won't even open them and will directly reject them. Any attempt to spam this blog ends directly in the spam filter of my gmail account.

Tuesday, October 14, 2008

Enchanted - Come d'Incanto

Ieri sera ho visto Enchanted. Rigorosamente in lingua originale.
La parte animata era spettacolare come non si vedeva da anni (James Baxter sei il mio idolo, fai qualcosa tu per svecchiare i cartoni T_T)! Se fossi a capo della Disney - WDA, o come accidenti si chiama ora, i cartoni li darei sempre in lavorazione in conto terzi al suo studio. Ha uno stile così originale.

Era un film dal grande senso dell'umorismo e dall'autoironia, senza perdere il buon gusto (diversamente da come succede in Shrek - che comunque alla fine è pure lui diventato un "e vissero felici e contenti" e "il vero amore vince su tutto" quindi - bohoo sei più disney di disney: complimenti, sei stato nominato ciambellone del secolo! Parti per sfottere e resti sfottuto).

Non so se ne avete sentito parlare ma è la storia di questa stereotipata eroina delle favole che finisce a New York a causa di un incantesimo. Ci sarà uno scambio culturale tra la realtà e la fantasia e, morale della favola: si sta bene nel mezzo, non troppe favole e nemmeno troppa realtà (che dà troppe cose per scontate per pigrizia, quando invece basta lavorarci un po' su e le cose si aggiustano).

Giselle, la protagonista, è un personaggio che, a volte, vorresti uccidere e altre abbracciare, ovviamente... riesce a fare delle cose allucinanti come.... pulire casa dei suoi ospiti insieme agli animaletti... di New York (immaginate la fauna di New york) cantando una canzoncina (meravigliosa): una scena da strozzarsi per le risate.
realtà 1 - fantasia 0

ma riesce anche a coinvolgere l'intero central park in un numero musicale coi controfiocchi, in stile Hello Dolly, per spiegare le meccaniche e i dubbi dell'amore con una canzoncina ritmata e caraibica e messicana... e chi più ne ha più ne metta.
Realtà 1 - fantasia 1

Ha un po' ragione lei.

Ma canta sempre sta donna? No, ci sono tre canzoni in tutto il film e sono piazzate strategicamente in modo che chi odia il musical si sganasci nel vedere a cosa servono davvero ste canzoni - poi si tratta di canzoni originali mica come in Shrek che ti cantano canzoni degli anni 70 dall'inizio alla fine (semplicemente perché sei abituato alla canzone ti vola - ma se la canzone non ti piace, come a me, non passa mai la scena!!! Tipo la canzone religiosa nel primo film... ma che cavolo ci azzeccava? E poi ti fanno il numerone infinito alla fine, Il signore degli Anelli in musica!)

L'attrice che interpreta lei, Giselle, è adorabile! Io non so come faccia a muovere le mani a quel modo ma riesce a mantenere un body language da cartone animato dall'inizio alla fine.
Susan Sarandon come strega cattiva ha dei camei spettacolari... è bella sia animata che in carne e ossa! Concordo con chi dice che Walt Disney le cattivone se le immaginava proprio come lei.

Il principe... ora il principe è il tizio che fa Cyclop in Xmen... è bello e mascellone sia in versione cartone che umana. La cosa divertente è che, nonostante sia un pezzo di pane (perché non si può negare che sia una brava persona) è un totale idiota!!!
Beh, che vi aspettavate? E' Prince Charming Edward: è bello, è forte, cosa c'è da non amare in un tizio così perfetto? Lui si ama molto, tu non lo ami?
Ma non è uno stronzo! Uno potrebbe pensarlo anche: guarda sto bastardo egocentrico... invece è coerentissimo, perché essendo un principe delle favole, quando deve sa essere generoso (e non solo con i plebei che non capiscono niente)... però a New York ne combina di tutti i colori. Personaggio molto ironico anche lui e trattato con grande sense of humor.

Il film è davvero grazioso, come dicevo, è pieno di citazioni dei vecchi film disney (inquadrature intere proprio) e ha un twist finale davvero divertente. Non si dilunga nel finale e ha un secondo twist finale.
La cattivona ha battute a doppi sensi e giochi di parole come il Joker di Nicholson... e poi c'è Pip, lo scoiattolo... che ne passa di tutti i colori fino alla geniale reincorporazione finale... che se tanto mi dà tanto, trasforma il tutto in un cerchio chiuso.

Tuttavia il film non è né più né meno di una favola moderna e questo va tenuto a mente. Resta comunque una di quelle cose che guardi e riguardi con delizia e amore.

Per vedere le inquadrature di cui parlavo:
IMDB
Mentre questo ragazzo ha trovato anche le musiche di sottofondo e i camei di altri attori famosi:
Film School Rejects

Ha saltato la più ovvia, mentre Giselle cincischia con l'acquario c'è la musica de La Sirenetta di sottofondo (e ora che ci penso c'è la sirenetta nella stessa stanza che fa la segretaria al protagonista, hahahaha)

3 comments:

Hirilaelin said...

Anche a me era piaciuto moltissimo!
Non l'ho trovato un capolavoro ma, diamine, certamente meglio di Shrek Terzo (ha mandato gambe all'aria l'innovazione dei primi due, che a me invece erano piaciuti moltissimo).

Adoro le tende e i tappeti, ritagliati da Giselle per farsi i vestiti! :D

La scena delle pulizie, come hai detto tu, è a dir poco esilarante, e mi sono sganasciata ogni volta che appariva in scena quel tonto del principe.

Bello, bello!

nimue said...

Concordo, questo film è strepitoso! Sono contenta di essere andata a vederlo al cinema (all'inizio non ne avevo l'intenzione). La parte iniziale totalmente animata mi fa rimpiangere una volta di più i cartoni "vecchio stile" i miei adorati Sirenetta, Aladdin, Re Leone, Pocahontas & co. T_T perchè ora si sono fissati nel non volerne fare più così? In fondo si chiamano cartoni animati mica pixel animati o che so io!

Concordo sul principe: un idiota! Però la faccia da principe mascellone alla quarterback/liceale americano c'è tutta! E un punto a suo favore che non diventi cattivo o rivaleggi con l'avvocato, ma che resti sempre sè stesso. Esilarante la scena di quando lui esce da tombino... e di quando guarda la tv in albergo! XD

Deda said...

peraltro hanno dimostrato che si possono fare storie d'amore canterine ed essere ironici allo stesso tempo.

Oddio e quando edward guarda il telecomando e fa: sembra che questa scatola magica qua controlli lo specchio magico là!!!
Pensavo di morire!!!

Devo essere sincera il punto di forza del film è la coerenza dei suoi personaggi. Avrebbe potuto prendere due strade: quella prevedibile dello scambio di coppie (come è stato); quella dell'intruso che spezza la clessidra di pietra (che non mi sarebbe dispiaciuto... Giselle che rivoluziona la vita di Robert, Robert che a sua volta insegna due cosine a Giselle e ognuno dei due applica la lezione appresa col proprio partner - tuttavia unica pecca di questa storia resta l'innamoramento fulmineo iniziale di Giselle e Edward---- che però fanno funzionare per Edward e la fidanzata di Robert LOL).

Proabilmente la seconda versione sarebbe stata più intelligente ma non quello che la gente si aspettava (troppo Spirited Away come cosa) e anche troppo foriero di un sequel con la figlia di Giselle che torna nel mondo moderno (il che avrebbe rovinato tutto hahahaha).